Dildo: i 5 modelli migliori

I dildo sono dei famosi giocattoli sessuali, spesso fatti a forma fallica, e dai materiali più diversi: gomma, plastica, silicone, e persino pyrex. Considerata l’enorme diffusione di questi oggetti nel mondo e la sua stragrande popolarità tra le donne, ecco qui una classifica dei dildo: i 5 modelli migliori.

  • I Dildo a forma di falli di grandi dimensioni

Ebbene, le dimensioni, specie nel campo del sesso e degli affini, sono sempre state un problema non da poco, facilmente risolvibile con questi semplici oggetti. I dildo a forma di falli grandi possono variare in basse alla grandezza del fallo che si ha in mente di acquistare, e vanno dai 20 cm circa e fino persino ai 45 centimetri. Il diametro di questi oggetti dipende poi dalla sua lunghezza, ma in genere si tiene sui 6cm. Per simulare il realismo di un rapporto sessuale, moltissimi produttori inseriscono insieme a questo anche dei testicoli, fatti dello stesso materiale del dildo. Inoltre, questi si dividono in quelli con l’uso prettamente vaginale, e quelli che possono essere usati sia vaginalmente che analmente. Il prezzo in genere varia a seconda della qualità del prodotto, delle sue dimensioni, e dell’azienda che lo ha prodotto. In genere però i prezzi vanno dai 25 euro di base e fino ai 100 euro per dei dildo di alta qualità.

  • I Dildo realistici

Sono spesso morbidi, fatti con un’accurata analisi dei minimi dettagli (tanto che moltissimi modelli hanno persino delle nervature venose intorno all’asta!) e sono utilizzati in tutto e per tutto per simulare un pene vero. A delle volte inoltre ricalcano perfettamente i falli dei famosi porno-attori, procurando alla donna la soddisfazione nel pensare di essere arrivata al pene di Rocco Siffredi (per esempio). Servendo a simulare in tutto e per tutto un’esperienza di sesso vero, il materiale più comune usato per produrli è una tipologia dura di gomma. D’altro canto danno anche l’impressione di contatto con la pelle naturale umana. Come per il modello precedente, anche qui il diametro e la lunghezza possono variare enormemente al variare del prezzo. Esistono dildo realistici lunghi circa 45 cm e grossi 6 cm di diametro, ed esistono dei dildo molto più brevi e sottili. Ce ne sono dunque di adatti a tutti i gusti. Anche qui il prezzo varia enormemente a seconda dell’azienda, poiché alcune aziende risultano essere più prestigiose di altre, della dimensione, del realismo del prodotto, e di molti altri fattori.

In genere il prezzo si aggira intorno ai 40 e gli 80 euro.

  • Dildo doppi

Come dice anche il nome stesso, è un modello di dildo “doppio”: questo significa che possono essere usate entrambe le estremità del dildo in qualità di glande. Generalmente viene usato dalle coppie lesbiche durante le proprie prestazioni sessuali. Il materiale generalmente più usato per produrre questo modello è il jelly trasparente. I dildo di questo tipo devono essere infatti flessibili e pieghevoli, per adattarsi alle varie esigenze delle donne che ne faranno uso. Anche se qui il realismo non viene posto alla prima posizione, molti marchi preferiscono aggiungere degli effetti naturali al dildo, come lo può per esempio essere la vibrazione. Questi modelli però costano molto di più rispetto ai modelli base, il prezzo dei quali varia dai 19 euro ai 40, a seconda del tipo, delle funzioni possibili, dell’azienda produttrice e così via. Anche per quanto riguarda questa tipologia, è possibile scegliere tra dimensioni estremamente variabili.

  • Dildo con forme varie

Oltre al dildo in modello “fallo”, esistono anche dei dildo molto diversi da quelli tradizionali e che ricalcano delle forme innovative. Sono così possibili dildo con delle palline trasparenti inserite sull’asta, volute per dare delle maggiori sensazioni alle donne durante la penetrazione. Oltre a questi si hanno le forme più varie e disparate: alcuni che ricalcano le forme delle “onde” del oceano, altri che con una piccola incurvatura centrale. Ci sono poi dildo che si illuminano per via di una lampadina interiore, e il materiale per costruirli può essere il più disparato: coperti in lattice, fatti con il jelly trasparente, dildo fosforescenti e tantissimi altri pensati per ogni gusto e ogni necessità. Infine, questo tipo di dildo include anche i famosi dildo fatti a “mais”: con un’asta centrale, qundi, ricoperti di piccole palline spigolose, atte a sollecitare le membrane intra-vaginali.

  • Infine ci sono i dildo anali

Nel confronto con gli altri, i dildo per l’uso anale hanno una forma molto diversa che per niente ricalca quella di un fallo maschile. Sono più simili alla punta di una freccia, a un coltello, o a un filo su cu vi sono infilate delle palline. Generalmente vengono prodotti in silicone colorato per non procurare danni alle membrane corporee anali (queste sono infatti molto irritabili). Come per gli altri modelli, anche di questi ce ne sono di dimensioni e tipi più disparati: lunghi e sottili, oppure brevi e robusti, per finire con dei dildo sia lunghi che con un diametro superiore alla media. Ce ne sono infine anche alcuni con il vibratore installato dentro, per regalare alla donna delle immense fitte di piacere una volta penetrato.

Il prezzo è tendenzialmente più basso rispetto al prezzo degli altri dildo, e varia dai 4 euro fino ai 50 euro a seconda dei fattori già citati in questa guida.

Ovviamente, la fantasia umana è riuscita a inventare moltissimi oggetti sessuali, atti a soddisfare le proprie fantasie. E di dildo, proprio per parlarne, ce ne sono davvero un’infinità: corti, lunghi, robusti, sottili, fosforescenti, vibranti, con delle luci o senza…

Non resta che scoprirli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *